Siamo o no esperti d’arte?

Salvator Mundi del Bernini

In questa scheda non commento un’opera per descriverne le caratteristiche, ma come spunto per narrare un personale aneddoto che considero divertente.

Il busto “Salvator Mundi“, considerata una delle ultime opere del grande scultore barocco Gian Lorenzo Bernini (1598-1680), è situato nella basilica di San Sebastiano fuori le mura a Roma, nei pressi delle omonime catacombe. E’ un’opera straordinaria, come tutte quelle del Bernini, ma qui vi è la “summa” di tutta la sua arte.

L’aneddoto è comunque questo: diversi anni fa, in attesa di poter discendere nelle catacombe, sostavo nella basilica con mia sorella ascoltando a distanza le ultime spiegazioni della guida che aveva riportato in superficie i visitatori a conclusione del percorso nei sotterranei. L’ultima tappa era per l’appunto davanti a questo busto, dove la guida con notevole orgoglio dapprima chiedeva se qualcuno sapesse riconoscere l’autore e quindi, visto che nessuno sembrava saperlo, si compiaceva di annunciare che si trattava dell’ultima opera del celeberrimo Bernini.

Quindi è iniziata la nostra visita, con la stessa guida, tra l’altro poiché il gruppo era formato solo da me e mia sorella abbiamo potuto soffermarci più del previsto nelle catacombe ricevendo spiegazioni maggiormente dettagliate.

San Sebastiano fuori le mura a Roma

Al termine, risaliti alla basilica, la guida dopo aver illustrato le varie cappelle e altri particolari, ci porta davanti al busto “Salvator Mundi” di Bernini e come doveva essere sua abitudine, gonfiando il petto ci chiese se si individuava l’autore.…

Io, che avevo ascoltato a distanza la sua precedente spiegazione, a mia volta gonfio il petto e affermo che doveva essere di un artista maturo, probabilmente, analizzando lo stile, una delle ultime opere del grande Bernini…

Non so se riuscite ad immagine l’espressione della guida… gli avevo smontato tutto!

Ma l’aneddoto non è terminato così…

La guida, con ammirazione, mi chiese se ero un esperto d’arte, perché ero stato l’unico a riconoscere l’autore…e mentre mi apprestavo, pure io sempre più gonfio tipo mongolfiera, a confermare la mia “somma sapienza” in campo artistico, con tono alquanto irriverente mia sorella svelò che lo sapevo solo perché l’avevo ascoltato dalla stessa guida durante l’attesa del nostro turno di visita…

Il che sgonfiò pure me! accidenti alle sorelle!

Marco Mattiuzzi – 13/01/2019

Gruppo Facebook “Pillole d’Arte”

Lascia una recensione

500
  Subscribe  
Notificami