“Street Gang”

Un omaggio al pittore Edward Hopper e alla solitudine contemporanea che caratterizza il suo lavoro.

In ambientazioni più attuali, con particolare attenzione al disagio giovanile, alla mancanza di prospettive di una vita diversa che quella da strada, la solitudine fa da padrona nonostante la si cerchi di sconfiggere unendosi in Street Gang.

La poesia di Salvatore Quasimodo, “Ed è subito sera”, si adatta perfettamente alla situazione che vede molti giovani bruciare la propria vita rapidamente.

Ognuno sta solo
sul cuore della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

“Ed è subito sera”, Salvatore Quasimodo